#55

Ad alcune persone piace la musica per il ritmo (72%), ad altre per le armonie (19%), a certe per i testi significativi delle canzoni (6%). Ad altre persone, invece, la musica non piace o fa vomitare. Grazie a una piccola dose di siero della verità recapitataci in redazione da un anonimo lettore che ne ha sottratto alcune fiale misteriose presso la Questura di Lecco, siamo riusciti a ottenere preziose informazioni su quali sono le ragioni profonde per cui le persone amano il famoso rocker Vasco Rossi, le cui grandi performance dal vivo richiamano esseri umani da ogni angolo del Paese (l’Italia).
Il primo interpellato è un adolescente a caso di Arezzo.
«Beva questo.»
«Cos’è?»
«Lo beva. È gratis.»
«Sa di cedrata.»
«Sì, bene. Ora ci dica perché le piace Vasco Rossi.»
«Perché ho due neuroni in croce e fare il gesto della fica allo stadio mi fa sentire parte di qualcosa di grande. Ma che ho detto?»
«Grazie.»
Avviciniamo un altro giovane, di estrazione apparentemente meno umile.
«Beva questa cedrata. È tipo il Viagra.»
«Buonissima.»
«Grazie. Sappiamo che le piace Vasco Rossi. Ci dica perché.»
«Perché è rozzo, sciatto e volgare come sarei anch’io se non fossi schiavo della mia classe sociale, che mi impone di vestire in un certo modo e di darmi un tono.»
«Arrivederci.»
La persona seguente con cui parliamo è una signora con i capelli.
«Tenga, è cedrata speciale.»
«Non ho sete.»
«Beva lo stesso.»
«…»
«Ottimo. Ora ci dica perché in macchina ascolta spesso il brano “Alba chiara” del cantante emiliano-romagnolo Vasco Rossi.»
«Perché i suoi brani sono poesie per analfabeti che posso condividere su Facebook ottenendo molti mipiace. Inoltre mi rafforza nel mio ruolo di vagina semovente bramata da maschi animaleschi che fingo di detestare in quanto sessisti. O santo cielo… ma che sto dic-»
«Buona serata.»
L’ultima persona a cui somministriamo la finta cedrata (per nobili scopi antropologici) è un uomo che indossa delle scarpe scamosciate e tiene un iPhone nella mano sinistra.
«Dunque Vasco Rossi?»
«Perché sono in tutto e per tutto un italiano medio e tendo al ribasso.»
«Ne è certo?»
«Naturalmente. Sono inutile, no? Ah ah ah!»
«Grazie.»

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...