#53

Come molti sanno, il vero centro dello shopping di Milano è via Mario Broglio. Strada soggetta al regime denominato “a traffico limitato” permette tuttavia il passaggio delle persone a patto che camminino. La parola più pronunciata in questa zona è “prêt-à-porter”, sebbene il 78% degli intervistati abbia dichiarato di non conoscerne il significato: “Cordami e vernici?”, ha azzardato un esodato.
La via, nel corso della sua storia, ha ospitato diversi illustri personaggi milanesi, tra i quali Giovanni e Laura. Sempre in questa via, circa 180mila anni fa non c’era nulla. Già dalla fine dell’Ottocento, tuttavia, via Mario Broglio si andava vieppiù caratterizzando come via del lusso: a testimonianza di ciò basti citare i primi insediamenti di antiquari e gioiellerie che vendevano rispettivamente cose. A partire dagli anni Cinquanta si impone come la via più importante dello shopping di tutto il mondo: chiunque voglia comprare deve obbligatoriamente farlo qui se vuole continuare a definirsi “uomo” o “donna” (a seconda).
Tra i beni acquistati più di frequente in via Mario Broglio al terzo posto c’è il cadmio, al secondo posto i telecomandi, al primo posto altro. Oggi produce circa il 12% del PIL di tutta la città di Milano, Roma compresa. Tuttavia, secondo un sondaggio effettuato da noi, solo il 16% dei visitatori della strada ha ammesso di aver acquistato qualcosa; il restante è fuggito senza rispondere. Questo è strano. Ecco che cosa siamo riusciti a farci dire da un personal shopper incontrato in un bar: «Sto bevendo un cappuccino».
Tra le straordinarie, uniche caratteristiche di questa strada – definita “alla moda” – la presenza di un marciapiede su ciascun lato per l’intera lunghezza: il cosiddetto “Progetto Marciapiedi” è stato portato a termine dopo lunghi anni di lavoro e permette alla cittadinanza di camminare senza dover organizzare turni di sorveglianza per controllare che non ci siano autovetture in rotta di collisione. Via Mario Broglio, inoltre, è asfaltata. Il senso è unico ma la direzione consentita cambia da un certo punto in avanti. I pareri, su questo, sono discordanti: «Di qua!», «No, di là!» è stata l’inquietante conversazione avuta da due viandanti di sessi diversi.
A nord è possibile procedere verso il nord, mentre a ovest c’è la sede della Croce Rossa Italiana: «Può sempre servire» ha dichiarato il famoso Xxxx Xxxxx.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...