#45

La questione economica attanaglia le conversazioni delle persone. In precedenza, su The Oslo Review, abbiamo affrontato i vari aspetti delle cose viste dall’ottica di stili di vita differenti e di ceti sociali più o meno abbienti, dato che ci interessa la società.
L’ultima proposta provenuta dagli amministratori della società, dopo un’attenta riflessione corale, è stata finalmente svelata alle persone: il Gratis. Si tratta di un innovativo inquadramento professionale che consente a chi viene ingaggiato di occupare posizioni di prestigio all’interno di aziende e strutture, e all’amministrazione pubblica di ottenere forza lavoro immediata e copiosa, limitando del 99% la fuoriuscita di denaro.
«Si tratta di una sperimentazione temporanea» ha detto il ministro. «Cerchiamo di rispondere al bisogno di fare carriera della gente e di migliorare la situazione economica. È una cosa che potrà durare anche in futuro.»
Finora la richiesta di colloqui per i nuovi posti di lavoro è stata più che buona, segno che le persone capiscono il senso profondo del lavoro, che non è la retribuzione o il semplice ritorno economico degli avidi.
Alcuni candidati hanno lamentato l’impossibilità di ottenere l’incarico a causa di sospette connivenze che avrebbero favorito solo determinate persone a discapito di altre.
«Sono certa di essere stata la migliore, eppure mi hanno scartata. Penso che ricorrerò» sostiene in maniera convulsa una delle ragazze che ha partecipato alle selezioni. Ma non è stata l’unica: ce ne sono state altre.
La nuova classe dirigente “Gratis” prenderà servizio tra qualche tempo: vi consigliamo di scaricarvi da internet il bando di concorso, di riempirlo debitamente e successivamente decidere se il nuovo sistema “Gratis” faccia per voi. Non è detto, infatti, che sia un obiettivo ricercato da tutte le persone. Certe persone, senza la certezza di uno stipendio, non si alzano neanche dal letto la mattina, preferendo oziare e lamentarsi dello stato delle cose.

Annunci

3 thoughts on “#45

  1. #52 – The Oslo Review

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...