#13

La presentazione si svolge nel cuore del Padiglione Due del Salone Internazionale del Libro di Torino. Lo scrittore è seduto in mezzo ai due relatori. Il relatore di sinistra introduce parlando del libro: “È un romanzo molto interessante.” L’altro relatore annuisce, poi prende la parola: “È senz’altro vero, è molto interessante. Le vicende narrate in questo libro ci riguardano tutti.” Più tardi interviene l’autore, accolto da un applauso: “Grazie. In questo romanzo ho messo tutto me stesso.”

Dopo la presentazione l’autore firma alcune copie del suo romanzo. Una signora sui quaranta, con una borsa di tela bianca e nera da cui spuntano numerosi volumi, chiede un favore all’autore: “Si tratta di mio marito. Ora glielo chiamo, è laggiù che si vergogna.” Il marito a un cenno della donna si avvicina con un sorriso da bambino. “Ecco, è lui” fa la donna sorridendo al consorte e all’autore contemporaneamente. Poi continua: “Potrebbe dirgli di non smettere mai di inseguire il suo sogno di diventare uno scrittore?” Il marito arrossisce e incrocia le braccia per l’emozione. L’autore ora si rivolge a lui: “I sogni sono tutto. Non bisogna abbandonarli mai. Nessuno di essi.” Il marito risponde con la voce che ha: “Le sue parole significano molto per me.” L’autore finisce di firmare la copia della moglie dell’uomo e poi dice: “Grazie. A tutti e due. Siete una bella coppia.”

Più tardi, a una coppia omosessuale, l’autore dice: “Grazie. A tutti e due. Siete una bella coppia.” Un membro della coppia risponde: “Grazie. Le sue parole significano molto per noi. La leggiamo sempre, anche sul giornale.” L’autore sorride: “Grazie.” Anche la coppia sorride: “Grazie a Lei.” Infine, l’autore: “Grazie a voi, davvero.” E la coppia: “Arrivederci.”

Verso l’ora di cena, l’autore è con un amico autore e un’autrice appena conosciuta. Stanno mangiando nel lounge del Salone Internazionale del Libro di Torino. L’autore dice, con la bocca piena: “Questo panino è delizioso.” L’autrice appena conosciuta annuisce, mentre l’amico autore si lamenta: “È più buono quello allo stand della porchetta.”

Un autore su tre preferisce il panino con la porchetta del Padiglione Uno.

Annunci

6 thoughts on “#13

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...