#6

A un osservatore attento non sfuggiranno gli angoli creati dal divano rispetto agli altri elementi-chiave della stanza.

Con l’armadio-specchio ad ante scorrevoli l’angolo è di soli 14°, a indicare l’assenza di relazioni tra il divano e l’armadio, il rapporto di mutua alienità tra l’atto del sedersi e quello del vestirsi. Espediente studiato, di sicuro effetto, che permette alla porzione di stanza in esame di imporsi, sì, ma con una certa grazia.

Più spiccato il contrasto di 93° tra il divano e l’ampia finestra, un angolo retto mancato che architettonicamente pone quesiti importanti, che è inutile stare a sottolineare. Contrasto tuttavia marcato ulteriormente nei rari momenti in cui, in assenza di rivestimenti materici in cotone grezzo colorato, è il bianco del divano a sottolineare quell’abisso di 3° oltre l’angolo retto.

È con la poltrona posizionata accanto alla finestra, tuttavia, che il divano traccia l’angolo più ambiguo della stanza, se non dell’intero appartamento. Rapporto difficile, si diceva: un recupero parziale dello scarto retto a 93° con la finestra (con cui la poltrona si attesta su un imponente 104°), in favore di un più sobrio, armonico 60°, che anche astrologicamente porta lontani dal concetto di quadratura e verso un perfetto sestile. Lo scopo di questo rapporto angolare dinamico è tanto semplice quanto evidente: la creazione di un ambiente in cui conversare senza opporre all’interlocutore sguardi obliqui disarmonici, e quella di creare uno scarto con l’esterno, rappresentato dalla finestra, qui sia simbolo di una generica minaccia che di protezione da agenti esterni (rumore, agenti atmosferici, organismi, inquinamento).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...